Setup di una Stanza: Cose da NON fare

Quando si parla di come configurare una stanza e del suo setup, ci sono diverse cose da fare ed altrettante cose da NON fare. Ecco una lista di ciò che sarebbe meglio evitare di fare, così da ottenere il miglior suono possibile dal proprio ambiente.

– Non posizionare alcun punto di ascolto (o poltrona) troppo vicino ad una parete, anteriore o posteriore. E’ il punto peggiore all’interno di una stanza se si vuole ottenere una risposta in frequenza uniforme.

– Non installare alcun tipo di altoparlante o subwoofer all’interno di un cabinet o incassato nel muro, a meno che non sia stato studiato specificamente per tale scopo. Si andrebbe a variarne drasticamente la risposta in frequenza. I filtri crossover presenti all’interno dell’altoparlante vengono progettati e tarati sulla base di una superficie frontale del cabinet specifica.

– Non posizionare un subwoofer in un angolo. Non è quasi mai una buona soluzione. Sebbene fornisca un volume percepito maggiore, è anche causa di una risposta in frequenza meno bilanciata.

– Non utilizzare uno schermo troppo grande. Porterebbe a fare dei compromessi sul dove posizionare poltrone ed altoparlanti. Comincia con un corretto posizionamento degli altoparlanti PRIMA DI TUTTO. In seguito, valuta uno schermo di dimensione adatta in base alla distanza di visione, e che permetta al tempo stesso di mantenere un buon posizionamento degli altoparlanti.

– Non utilizzare i tuoi altoparlanti in modalità full-range. Aggiungi un subwoofer e fagli fare il suo lavoro. La posizione in cui sono “costretti” gli altoparlanti principali, molto spesso siti vicino allo schermo, non è quasi mai ideale per una corretta riproduzione dei bassi. Imposta il crossover degli altoparlanti ad 80Hz (può variare leggermente) e posizionali correttamente. Potrai quindi muovere il subwoofer fino a trovare il punto con la migliore risposta sulle basse frequenze, senza variare il resto del setup. In questa maniera si sposta anche parte del carico dall’amplificatore al subwoofer – evitando così di sovraccaricare l’impianto, il che offrirà maggiore dinamica prima della distorsione.

Per ulteriori domande su come impostare al meglio il tuo impianto e la tua stanza, ti invitiamo a contattare il nostro team di esperti per ricevere consulenza. Visita la nostra pagina di Consulenza Acustica.